AoN - 1 - Bandiera Nera

Scegli un capitolo:

Prologo

L’alto ufficiale della marina si aggiustò gli occhiali e lesse distrattamente il foglio che aveva davanti. La carica di governatore gli assicurava molti privilegi, su tutti una lussuosa villa in cui abitare, però aveva anche dei risvolti piuttosto noiosi, ad esempio l’obbligo di inviare un rapporto mensile ai suoi superiori. E pensare che, con ogni probabilità, non sarebbe nemmeno stato letto.

D’un tratto qualcuno bussò alla porta.

«Avanti.»

Un giovane ufficiale aprì il portone dell’ampio studio e si mise sull’attenti. «Contrammiraglio, c’è un uomo che desidera parlare con lei. Dice di essere il capitano Parsifal Match, dei Pirati del Vulcano.»

L’ufficiale si tolse gli occhiali. «Avete già controllato se dice il vero?»

«Sissignore. È un incantatore elementale in grado di controllare la lava, non ci sono dubbi.»

Il contrammiraglio celò con maestria il proprio nervosismo. «Ha per caso detto cosa vuole?»

«Mi spiace, ha detto solo che desidera parlare con lei. In ogni caso abbiamo già provveduto a sigillare i suoi poteri con un collare anti-magia. Non ha nemmeno opposto resistenza.»

La notizia sorprese non poco l’uomo seduto alla scrivania. Cos’aveva in mente questo Parsifal Match?

«Fatelo passare.»

«Sissignore.»

Il giovane lasciò l’ufficio e dopo meno di mezzo minuto tornò in compagnia dell’inaspettato ospite. Il capitano dei Pirati del Vulcano era un uomo abbastanza alto e robusto, indossava un ampio soprabito e la barba bruna era folta anche se non molto lunga. In spalla aveva una sacca lercia quanto i suoi vestiti e quattro marine lo seguivano come ombre per essere sicuri che non causasse problemi.

«È lei la persona più alta in grado qui?» chiese Parsifal con voce ferma.

«Sono io, contrammiraglio Steward Tarther. Cosa l’ha spinta a venire fin qui?»

«Voglio servire la marina come corsaro.» Abbassò la sacca e la aprì. «Questi li può considerare una prova delle mie motivazioni.» E rovesciò il contenuto sul pavimento dello studio. Si trattava di tre teste, tutte quante con i capelli bruciacchiati, così come ciò che restava dei colli. Era come se i loro corpi fossero stati ridotti in cenere.

L’ufficiale non riuscì a reprimere un’espressione di disgusto. La vista era raccapricciante, ma l’odore era anche peggio. Per fortuna riuscì a trattenere il conato di vomito, in ogni caso si portò il suo fazzoletto di seta bianca sul naso. «E cosa l’ha spinta a prendere questa decisione?»

Una scintilla di odio puro sfavillò negli occhi del capitano barbuto. «Vendetta.»

Il contrammiraglio Tarther non avrebbe voluto prolungare quella conversazione, ma la domanda uscì senza che se ne rendesse conto: «Contro chi?»

Parsifal serrò i pugni. «I pirati Bandiera Nera.»


Segui TNCS: facebook, twitter, feed RSS e newsletter!

Primo capitolo
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 4,77 / 5 (141 voti)
Loading...
Capitolo successivo

Condividi AoN - 1 - Bandiera Nera

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

4 commenti per “AoN - 1 - Bandiera Nera

  1. Tania ha detto:

    Ho letto questo capitolo, il sencondo e il terzo. adesso sono al quato!! Mi sto molto affezzionando a questa ciurma!!!!!!!!!

  2. Tomaso ha detto:

    Dev’essere bello avere un amica con quei poteri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
[blush] 
[wink] 
[yum] 
[smiley] 
[grin] 
[satisfied] 
[closed_eyes] 
[winking_eye] 
[smirk] 
[sunglasses] 
[heart_eyes] 
[kissing_heart] 
[sweat_smile] 
[cry] 
[joy] 
[persevere] 
[husted] 
[fearful] 
[scream] 
[weary] 
[dizzy_face] 
[triumph] 
[sleepy] 
[innocent] 
[imp] 
[smiling_imp] 
[alien] 
[warning] 
[like] 
[dislike] 
[clap] 
[star] 
[heart] 
[broken_heart] 
[anger] 
[zzz] 
[question] 
[exclamation]