Monsters & Tamers

Language:

Premessa: questo NON è un fangame di pokémon realizzato con RPG Maker.

Il gioco sarà gratuito e per smartphone, chi vuole può scaricare un brevissimo prototipo (le grafiche utilizzate sono provvisorie).

Il gioco è sviluppato con il game engine Unity (in C#) ed è in 2D sul genere RPG-mostri da collezione, proprio come Pokémon, ma ho pensato a numerosi aspetti per rendere il gioco unico e originale.

Ecco le caratteristiche principali di M&T:

  • innanzitutto non esiste una sola tipologia di mostro, ma ce ne sono ben tre, ognuna con le sue caratteristiche distintive: i magimal (animali magici), gli exomon (demoni con l’esoscheletro) e le artibeast (bestie artificiali).
  • all’inizio del gioco il giocatore può scegliere uno starter fra i tre tipi, ma poi potrà comunque catturare qualsiasi tipo di mostro.
  • oltre a catturare i mostri, è possibile “catturarne l’aspetto”, così da trasformare il proprio mostro in qualsiasi altro mostro dello stesso tipo (ad esempio posso trasformare il mio magimal in qualsiasi altro magimal recandomi in una filiale della Federazione – il corrispettivo dei centri pokémon – e portando un campione del magimal che desidero).
  • Magimal
    • i magimal non hanno degli elementi fissi, infatti è possibile associare ad uno stesso magimal vari elementi (ad esempio utilizzando degli strumenti o scegliendo spesso abilità di un certo elemento).
    • i magimal hanno varie evoluzioni (ad esempio in base all’elemento che acquistano o a come il giocatore decide di incrementare le statistiche).
  • Exomon
    • sono caratterizzati da un nucleo/anima (simile ad una fiammella colorata) e da un esoscheletro che ne caratterizza la specie. Man mano che un exomon diventa più forte, il numero di esoscheletri che può tenere aumenta, in questo modo li può cambiare anche durante una lotta.
    • gli exomon non hanno degli elementi fissi, ma generalmente hanno una sola evoluzione.
  • Artibeast
    • le artibeast sono state create artificialmente, tuttavia si sono diffuse in natura e hanno acquisito determinate caratteristiche in base all’ambiente, così da poterle identificare in varie specie.
    • le artibeast non hanno delle vere evoluzioni, in compenso possono sviluppare dei potenziamenti per migliorare le statistiche o modificare l’affinità con gli elementi. Questi potenziamenti possono essere modificati anche durante una battaglia.
    • le artibeast prendono informazioni dagli avversari che affrontano, ad esempio combattendo molti mostri con l’elemento fuoco, l’artibeast può acquisire il potenziamento fuoco.
  • nel gioco ci sono 8 elementi: fuoco, acqua, aria, terra, elettro, gelo, luce e oscurità; ogni elemento ha due elementi su cui è in vantaggio e due a cui è vulnerabile. I vari mostri hanno inoltre delle caratteristiche aggiuntive che permettono loro di usare determinate abilità (ad esempio il veleno, le capacità psichiche, gli artigli, la coda…) e che possono renderli più vulnerabili a determinati attacchi.
  • nel gioco non esiste il concetto di “livello”: per dare un’idea della forza dei mostri viene indicata la media delle statistiche.
  • la forza dei mostri selvatici è influenzata dalla forza del primo mostro in squadra: se è forte, incontrerai nemici forti, indipendentemente dalla zona in cui ti trovi.
  • non c’è il limite di quattro mosse: una volta appresa una tecnica, questa resterà fra quelle selezionabili (ma la sua efficacia potrebbe variare nel caso il mostro cambi elemento o altre caratteristiche, ad esempio dopo l’evoluzione).
  • nelle filiali della Federazione Internazionale Domatori (il corrispettivo dei centri pokémon) sono presenti delle bacheche dove il giocatore può trovare delle mini-missioni facoltative (meglio se create randomicamente).
  • per sbloccare determinati luoghi, strumenti o caratteristiche bisogna superare delle prove, ad esempio sconfiggere i “capipalestra” nelle arene della Federazione.
  • il giocatore non è un umano ma un faunomorfo, una persona con caratteristiche di animali come orecchie e coda.

Ovviamente sono aperto a qualsiasi consiglio a proposito di nuove idee.

Essendo un progetto appena nato, c’è bisogno di collaboratori in ogni ruolo (in particolare grafici).

Il gioco è amatoriale e non sono richieste qualifiche particolari, solo un po’ di sana passione e di buona volontà :)

Ciao e grazie a tutti quelli che si offriranno! [blush]

E se avete domande, chiedete pure [wink]

Condividi Monsters & Tamers

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
[blush] 
[wink] 
[yum] 
[smiley] 
[grin] 
[satisfied] 
[closed_eyes] 
[winking_eye] 
[smirk] 
[sunglasses] 
[heart_eyes] 
[kissing_heart] 
[sweat_smile] 
[cry] 
[joy] 
[persevere] 
[husted] 
[fearful] 
[scream] 
[weary] 
[dizzy_face] 
[triumph] 
[sleepy] 
[innocent] 
[imp] 
[smiling_imp] 
[alien] 
[warning] 
[like] 
[dislike] 
[clap] 
[star] 
[heart] 
[broken_heart] 
[anger] 
[zzz] 
[question] 
[exclamation]