Giako Duivelzoon

Warning

ATTENZIONE! Questa pagina può contenere spoiler!

Nascondi gli spoiler
Giako Duivelzoon
Giako Duivelzoon (AoD-1)
Sesso Maschio
Specie Mezzosangue
Affiliazioni

Corpo di Gendarmeria

Relazioni

Sigurd (padre, umano, deceduto)

Madre (elfa oscura, deceduta)

Fratello maggiore (deceduto)

Alisha Bellecœur (amica)

Un Gendarme Verde e un abile spadaccino. La sua spada nera può tagliare anche il metallo.

Viaggia sempre da solo, infatti il suo unico compagno è il suo fedele ippolafo.

Apparizioni

Aspetto

Ha delle lunghe orecchie a punta, tiene i capelli corvini sempre acconciati in una corta cresta e i suoi occhi neri sono un po’ arrossati come quelli degli elfi oscuri.

Indossa abitualmente una leggera armatura sotto la mantella impermeabile, entrambe nere come gli altri vestiti e il manto del suo ippolafo.

Equipaggiamento

Giako ha ereditato la spada di suo padre: Balmung (chiamata anche Gram). Si tratta di una spada ad una mano e mezza dalla lama nera, talmente robusta e affilata da riuscire a tagliare perfino il metallo.

Poteri e abilità

È un ottimo spadaccino e sa mantenere la calma anche nelle situazioni più difficili.

Non è molto portato per la magia, infatti gli unici incantesimi che riesce ad usare attraverso il suo pendente sono gli scudi di energia e una magia per rallentare i movimenti di un nemico.

Curiosità

La gemma del suo pendente è di colore verde, tipico delle persone calme e riflessive.

Non ha dato un nome al suo ippolafo, tuttavia lo considera un amico a cui non rinuncerebbe per nulla al mondo.

Condividi Giako Duivelzoon